L’impastatrice è uno strumento che serve ad impastare, montare e amalgamare diversi ingredienti. La sua storia risale agli inizi del 1900, quando fecero la loro prima comparsa nel settore indistriale, per la realizzazione di impasti per dolci. La loro prima evoluzione avvenne nel 1931, quando vennero introdotte e impiegate prevalentemente in ambito professionale dai laboratori alimentari, in special modo nel campo della spasticceria e nella produzione del pane. Con il tempo il suo impiego fu allargato anche a livello casalingo, con modelli più ridotti e adatti ad essere usati nelle cucine di casa.

L’impastatrice planetaria ha avuto un notevole successo in America, diffondendosi in modo rapido nel corso degli anni. In Italia invece la sua diffusione avvenne nei primi anni del 2000, quando grazie ad alcuni programmi TV dedicati alla cucina, venne introdotta alle casalinghe che subito impazzirono per questo prodotto, ricercandolo nei negozi di elettrodomestici.
Inizialmente vendute a prezzi piuttosto alti e prodotte solamente da Kenwood e Kitchenaid, con il tempo i modelli hanno subito una tale evoluzione e un ridimensionamento che il mercato ha visto nasce modelli economici e a buon mercato adatti a tutte le tasche.

Ad oggi moltissime aziende hanno introdotto nel loro catalogo anche le impastatrici planetarie, che offrono qualità e prestazioni differenti, soddisfacendo un’ampia fetta di consumatori.

Classifica dei migliori modelli

In commercio esistono moltissime varianti differenti di impastatrici che fungono anche da robot da cucina, e spesso orientarsi per trovare quella adatta alle nostre esigenze risulta complesso. Le caratteristiche spesso si assomigliano, ed è facile confondersi e non sapere quale modello acquistare tra i tantissimi a disposizione. Ecco perché abbiamo pensato di fare una piccola classifica, basandoci sull’esperienza di Altroconsumo, di quelli migliori che potranno darvi un’idea sulle prestazioni che cercate in un’impastatrice, facilitandovi il lavoro.

1. BOSCH MUM48A1 – Molti accessori disponibili

BOSCH MUM48A1

Bosch come sappiamo è una delle marche di elettrodomestici più famose al mondo, divenuta leader grazie alla sua gamma di prodotti per il bricolage e per l’uso professionale. Trapani ed altri accessori sono i più conosciuti e diffusi nel panorama mondiale. Da tempo però Bosch si dedica anche alla produzione di elettrodomestici, sfornando prodotti degni della sua fama, sempre di ottima qualità.

Propone il suo robot da cucina con tecnologia MultiMotion Drive, che permette di avere un impasto omogeneo e ottimale realizzato tramite il processo di ossigenazione. Le dimensioni del robot sono piuttosto contenute, 26,5 x 26,5 x 30,5 cm, ed una potenza è di 600 Watt, si pone tra i migliori prodotti della sua categoria.

Tra le varie caratteristiche di maggior pregio di questo robot da cucina c’è la possibilità di poterlo regolare, per adattarlo alle esigenze di ognuno. Infatti il braccio oscillante può essere mosso in verticale semplicemente premendo il tasto di sblocco, in questo modo si può trovare l’altezza ideale per lavorare in modo più confortevole.

Con questo robot da cucina è possibile sia preparare il pane che i dolci, e molte altre ricette. È presente infatti un comodo trituratore, dotato di tre dischi differenti che svolgono la funzione di taglio, raspatura e anche di griglia. In questo modo si possono tagliare in modo efficace e differente diverse tipologie di alimenti, per preparare piatti sempre più gustosi.
A tal proposito, nel kit è compreso anche un utile DVD, dal quale poter attingere a nuove ricette.

Il Bosch MUM48A1 è dotato di molteplici accessori, tra i quali possiamo annoverare la frusta per mescolare, lo sbattitore per montare panna e albumi, e un comodo braccio impastatore con relativa spatola, utile per mescolare gli ingredienti delle nostre ricette.

Oltre agli utili accessori per preparare le ricette, il robot da cucina è anche facile da pulire. Lo smontaggio è rapido e semplice, ed ogni sua parte, ad eccezione ovviamente di quelle elettriche, può essere riposta in lavastoviglie per una pulizia profonda.

Per le parti meccaniche è possibile invece avvalersi di un panno umido, con il quale rimuovere la sporcizia.
Il Bosch MUM48A1 è in defin itiva uno dei migliori prodotti della sua categoria attualmente in circolazione, adatto soprattutto a chi predilige strumenti contenuti ma di grande qualità, pratici e in grado di offrire ottime prestazioni.

PROCONTRO
Compatto e praticoLe sue dimensioni ridotte lo rendono inadatto a mescolare grandi quantità di impasto
Dotato di molti accessori
È presente un DVD con svariate ricette
Facilmente smontabile
Ottimo rapporto qualità-prezzo

2. KENWOOD KHH300WH MULTI ONE – Ottimo rapporto qualità prezzo

KENWOOD KHH300WH MULTI ONE

Ormai quando si parla di qualità e prodotti ad alte prestazioni non possiamo che pensare a Kenwood, che offre sempre una linea di prodotti al passo con i tempi e dalle prestazioni sempre alte. Gli elettrodomestici di questa nota azienda sono ormai famosi in tutto il mondo e nel suo catalogo non poteva farsi mancare anche i robot da cucina.

Il robot da cucina della Kenwood è la soluzione ideale per chi cerca il giusto compromesso tra un’impastatrice e un food processor. Il macchinari in questione è caratterizzato da un design dalle linee morbide, e dalle rifiniture eleganti. Plastica bianca lucida e acciaio spazzolato sono i materiali con cui è costruito questo robot da cucina, per un peso totale di 5 kg.

È caratterizzato da una ciotola piuttosto capiente, circa 4.3 litri, disegnata per essere il più maneggevole possibile. Nella sua dotazione possiamo trovare la frusta K, la frusta a filo e il gancio per impastare.

In più è possibile abbinare anche altri accessori aggiuntivi, come ad esempio il frullatore, la centrifuga e lo spremiagrumi. Per svolgere al meglio il suo lavoro e poter così tritare ed impastare meglio gli alimenti, sono presenti anche diverse lame e dischi che garantiscono ottimi risultati.

Queste sono ottime per gli impasti di torte, pizze, pasta, pane e per tritare la carne cruda, le patate, le verdure e anche per creare squisiti paté, minestre e molto altro ancora.

Tra le funzioni più interessanti di questo strumento possiamo trovare la funzione ad intermittanza Pulse, che serve soprattutto quando si devono miscelare impasti piuttosto grossolani.

IL Kenwood KHH300WH MULTI ONE è inoltre dotato di un comodo braccio regolabile, questo è utile per poter sistemare l’altezza di lavoro, e facilitare anche chi è piuttosto alto.

Il paraschizzi e il controllo automatico della velocità sono due ottimi elementi per evitare che gli ingredienti fuoriescano per sbaglio dalla ciotola, in questa maniera ci assicureremo di non dover ripulire il ripiano una volta terminate la preparazione dei nostri piatti.

Per quanto riguarda la potenza, il robot arriva tranquillamente a 1000 Watt, potenza che permette di lavorare ad alte velocità e che si rivela piuttosto soddisfaciente soprattutto quando si utilizza il frullatore.

È possibile regolare il robot su sei diverse velocità, adattandosi perfettamente ad ogni tipologia di cibo. Anche nel Kenwood è presente la funzione Pulse, questa si rivela ottima per la realizzazione di torte e biscotti.

Inoltre per avere un impasto ancora più perfetto ed a livello professionale è presente anche la funzione per il movimento planetario. Questa consiste in una doppia rotazione simultanea, la prima è data dalla frusta che ruota sul proprio asse, mentre il secondo movimendo è quello della ciotola che si vuone lungo la verticale dell’asse centrale del robot.

Il robot da cucina Kenwood presenta un’unica presa motore, su cui è possibile agganciare il frullatore e il food processor. Per rendere sicuro il lavoro con questo macchinario è stato inserito un sistema di sicurezza Interlock.

Insomma il Kenwood KHH300WH MULTI ONE un robot da cucina multifunzione adatto a chi cerca un prodotto dalla caratteristiche superiori, in grado di impastare e tritare cibi in modo preciso.

PROCONTRO
Dotato di diversi sistemi per adattarsi ai tipi di lavorazione dei cibi (Dual Drive, In-Bowl)Peso non indifferente
È presente un sistema di sicurezza Interlock
Unisce la praticità di un’impastatrice e la comodità di un food processor
Design elegante
È presente un sensore elettronico della velocità
Ottimo rapporto qualità-prezzo

3. BOSCH MUM52120 – Ottimo rapporto qualità prezzo

BOSCH MUM52120

Questo robot da cucina si distingue per il suo design semplice, elegante e vagamente vintage. È compatto, comodo da usare ed un’ottimo compagno di lavoro per impastare, montare la panna, sbattere le uova, creare impasti per pizza e dolci e moltro altro ancora.

Tra le caratteristiche che più risaltano in questo modello c’è l’utilizzo della nuova tecnologia Bosch, MultiMotion Drive, che si rivela particicolarmente utile per ricette complesse.

È dotato di un motoro da 700 Watt, che permette di utilizzare il macchinario anche come impastatrice, ottenendo ottimi risultati. La funzione infatti consente di avere un’impasto compatto e ben lievitato.

Per mantenere il tutto perfettamente in ordine, il robot è dotato di un comodo avvolgicavo e dell’apposito vano dove alloggiarlo. Questa caratteristica è ormai comune a moltissimi modelli della Bosch.

L’avvio del Bosch MUM52120 Styline avviene tramite il comando di accensione dolce, questa serve ad evitare che gli ingredienti presenti all’interno della ciotola schizzino da tutte le parti accidentalmente. Inoltre è presente un sistema di sicurezza che protegge l’apparecchio da eventuali sovraccarichi, che potrebbero sopraggiungere quando si mescolano gli impasti duri.

Per quanto riguarda la pulizia, ogni componente del robot, può essere smontato facilmente e riposto in lavastoviglie, per una pulizia più profonda ed ottimale.

Il robot da cucina, tra i suoi accessori, è dotato anche di frullatore. Questo per poter essere pulito non deve necessariamente essere smontato. Infatti si consiglia di versare all’interno della ciotola un po’ di detersivo con acqua, azionare il robot per far spargere il liquido, eliminare l’acqua sporca e successivamente versare all’interno un po’ d’acqua pulita per risciacquare.

Il Bosch MUM52120 Styline è dotato di moltissimi accessori come le varie fruste per poter montare, sbattere e impastare. Può inoltre essere integrato con moltissimi altri accessori acquistabili separatamente, che aiuteranno nella preparazione delle ricette più complesse.

Tra gli accessori vi è inoltre una comoda sacca dove riporre tutti gli strumenti, in modo da avere tutto in ordine e perfettamente a portata di mano, e anche un DVD da dove è possibile attingere uno svariato numero di ricette.

Il prezzo di questa impastatrice è davvero conveniente, ed essendo tra le più dotate in circolazione è consigliata a chi desidera uno strumento dalle grandi potenzialità e dalle ottime prestazioni.

PROCONTRO
Design semplice e un po’ vintageNon è presente il gancio a foglia
DVD con ricettario
Compatto
Dotato di sacca per riporre gli accessori
Ottimo rapporto qualità-prezzo

4. KENWOOD MULTI ONE KHH326WH – Materiali solidi

KENWOOD MULTI ONE KHH326WH

Il robot da cucina della Kenwood è ottimo per preparare una moltitudine di ricette differenti, grazie alle sue moltissime funzioni ed accessori che gli permettono di lavorare con estrema facilità.

È infatti dotato di diversi dischi, che servono per tagliare pezzi grossi, sminuzzare, affettare e anche grattuggiare, e di lame in acciaio inox adatte ad ogni situazione. Sono presenti anche due fruste, quella K per impastare i dolci e quella a filo, adatta soprattutto per impastare il pane e la pizza. È presente anche un gancio per impastare dolci, pizze e molto altro.

Tra gli altri accessori sono presenti uno spremiagrumi, del tritacarne e di una centrifuga, tutto ciò rende il robot da cucina Kenwood il miglio compromesso tra un’impastatrice e un food processor. Insomma lo strumento ideale per chi vuole più funzioni in un solo apparecchio.

Il design è semplice, lineare e i materiali robusti e ben assemblati. C’è una prevalenza di plastica bianca dura molto resistente con un inserto in acciaio spazzolato nella parte superiore.

La citola, anch’essa in acciaio spazzolato è in grado di contenere fino a 4.3 litri ed ha una forma che le consente di essere impugnata con estrema semplicità e sicurezza. In più si può aggangiare un comodo paraschizzi, per evitare che gli ingredienti schizzino ovunque.

Il motore da 1000 Watt gli consente di lavorare gli impasti più solidi con estrema disinvoltura, grazie anche al comodo e pratico movimento planetario. Il sistema di sicurezza invece evita che la macchina si metta in funzione quando il coperchio non è chiuso perfettamente, o quando il braccio è sollevato.

Tra le varie funzionalità ci sono il controllo elettronico della velocità, con sei tipi di regolazione differente, e il soft start, pratica funzione che avvia l’apparecchio lentamente impedendo che gli ingredienti all’interno della ciotola schizzino improvvisamente ovunque. Vi è in più il sensore di controllo della velocità, per mantenere la velocità uguale su ogni tipo di impasto, e il Pulse control per gli impasti di dolci e biscotti.

Questo robot da cucina è dotato di Dual Drive Tecnology che consente di utilizzare su un’unica presa motore sia il frullatore che il food processor.

Il Kenwood MULTI ONE KHH326WH è un’utile strumento multifunzione per chi cerca un apparecchio che permetta un’ampia libertà di lavoro, preparando diverse tipologie di ricette in modo facile e veloce.

PROCONTRO
Design lineare ed eleganteRumoroso durante i cambi di velocità
Ottimi materiali
Sistema di sicurezza Interlock
Diverse funzionalità, lame e fruste per preparare impasti differenti
Dual Drive Technology
Ottimo compromesso tra un’impastatrice e un food processor

5. KITCHENAID 5KSM45EWH CLASSIC – La più robusta della categoria

KITCHENAID 5KSM45EWH CLASSIC

Kitcheniad è stata fin dalla sua nascita, nei primi anni ’30, l’azienda leader nella produzione di macchine impastatrici, ponendosi in un mercato in costante crescita e facendosi apprezzare per la qualità dei suoi macchinari.

Ancora oggi detiene il primato tra questa categoria, e propone questa impastatrice, appartenente alla categoria “entry level”, adatta alle persone che vogliono approcciarsi per la prima volta a questo tipo di strumenti, e cercano in ogni caso un prodotto con buone prestazioni.

Possiede un motore da 275 Watt che, nonostante possa sembrare una potenza veramente bassa si rivela ottimo e performante come uno da 1000 Watt. Questo perché, a differenza dei differenti modelli di altre marche, monta un motore a presa diretta, che ne aumenta sensibilmente le performance.

Ha un corpo macchina in zinco pressofuso e la possibilità di poter selezionare 10 velocità differenti.

Il design è molto semplice e minimale, vagamente vintage e che ricorda in modo assoluto le planetarie costruite negli anni ’50. Ciò la rende elegante e piacevole alla vista. Vi è poi una ciotola da 4,8 litri, ampia e profonda realizzata in acciaio inox. Non vi è un manico che ne faciliterebbe lo smontaggio dopo l’utilizzo, il che la rende un po’ scomoda da manovrare.

Non ci sono molti fronzoli a contorno di questa impastatrice, le funzioni sono limitate e vi è un solo attacco motore su cui si possono agganciare tutti gli accessori di questa macchina, che sono compatibili in ogni prodotto della stessa casa.
La possibilità di poter agganciare gli accessori direttamente al motore ne limita notevolmente la dispersione di energia, che si traduce quindi in performance e potenza migliori.

Tra gli accessori vi è una sfogliatrice e anche una raviolatrice, per potervi sbizzarrire come meglio credete. L’attacco per le fruste e i vari accessori è in metallo, caratteristica questa che ne aumenta notevolmente la qualità.

La Kitchenaid 5KSM45EWH CLASSIC è un’impastatrice completamente meccanica, vi è infatti totale assenza di qualsiasi dispositivo elettronico come display, led o altro, c’è solo una leva per la regolazione della velocità.

Nonostante la sua semplicità si rivela una macchina straordinaria e particolarmente adatta a chi desidera avere performance eccezionali.
Il prezzo però è tra i più alti che si possano trovare, e decisamente troppo per una macchina considerata “entry level”.

PROCONTRO
Design classico e minimaleAssenza di funzioni aggiuntive che in alcuni casi pu ò rivelarsi un vantaggio
Ottimi materiali robustiPrezzo decisamente alto
Semplicità d’utilizzo
Completamente meccanica

6. ELECTROLUX ASSISTENT EKM4100 – Robusta e compatta

ELECTROLUX ASSISTENT EKM4100

Electrolux è un’azienda svedese che ormai da anni significa qualità e garanzia. Gli elettrodomestici di questa famosa azienda sono diffusi in tutto il mondo ed apprezzati dai consumatori.

Tra i suoi prodotti annoveriamo il robot da cucina Assistent, un’impastatrice planetaria dalle ottime qualità. Fa parte di una famiglia di sei modelli, molto simili tra loro ma che differiscono solamente per alcune caratteristiche.

Quelle principali che le accomunano sono le dimensioni, piuttosto compatte, che consentono di riporre la macchina in poco spazio, e i materiali, attentamente selezionati per offrire robustezza e sicurezza. Tutte le impastatrici Electrolux sono realizzate in alluminio pressofuso, materiale duro che garantisce peso e stabilità alla struttura.

Il design è piuttosto semplice, con linee squadrate e colorazioni differenti, in base al proprio gusto personale. Per quanto riguarda invece le prestazioni c’è da dire che questa impastatrice stupisce davvero. È dotata di un motore a presa diretta da 1000 Watt che permette di poter lavorare diversi ingredienti e ottenere una moltitudine di impasti differenti. Lo sforzo compiuto dalla macchina è minimo, e garantisce risultati strepitosi.

A differenza di molti altri modelli di altre marche, questa impastatrice viene fornita con ben due ciotole in acciaio inox di dimensioni differenti, che si rivelano utili sia per trattare grandi quantitativi di ingredienti, sia pochi.

Anche le forme variano leggermente, in base al tipo di impasto che si deve creare. Nella dotazione poi sono incluse diverse fruste, ovviamente le tre classiche che servono per sbattere, montare, miscelare, amalgamare, ecc. Per facilitare meglio il lavoro e vedere all’interno del recipiente quello che state preparando, Electrolux ha pensato bene di integrare una luce a LED proprio vicino all’attacco degli utensili. In questo modo si ha un’illuminazione dall’alto molto comoda.
Un’aggiunta gradita che da ancora più valore al macchinario.

In più nella parte frontale del braccio è presente anche l’attacco per ulteriori accessori, come ad esempio la grattugia e l’affettatrice Assistent Express Slicer, oppure il tritacarne, con il quale si possono preparare gli Hamburger o addirittura le salsicce, e addirittura la sfogliatrice, ottima per la pasta fatta in casa.

Insomma Electrolux propone una macchina dalle prestazioni eccezionale, che può vantare un’enorme quantità di accessori per potersi sbizzarrire in cucina. Nella parte laterale del braccio principale c’è poi la manopola di regolazione, con la quale si possono impostare sei diverse velocità.

La versatilità di questo prodotto è indubbia, e se siete degli amanti delle cose fatte in casa sarà l’attrezzo ideale per preparare moltissimi manicaretti. Il prezzo poi è la parte forte, l’impastatrice ha un costo che va dalle 250 alle 400 euro, in base al modello che si deciderà di acquistare. Ed essendo un prodotto venduto nei maggiori negozi di elettrodomestica non sarà difficile trovare offerte vantaggiose per le proprie tasche.

PROCONTRO
Ottimi materialiQuesta impastatrice ha riscontrato moltissimi pareri positivi tra i consumatori che non hanno trovato particolari difetti o mancanze
Robusta
Compatta
Dotata di manopola per regolare la velocità
Motore potente
Due ciotole in dotazione
Ottimo rapporto-qualità prezzo

7. KENWOOD KVL4100S – Ottimi materiali

KENWOOD KVL4100S

La qualità e la versatilità di questo prodotto è davvero molto alta. E non poteva essere diversamente vista la cura e l’attenzione che questa azienda riserva ai suoi prodotti. Sia il design che i materiali impiegati sono pensati per fornire la massima robustezza e qualità.

Il corpo principale è realizzato in alluminio pressofuso spazzolato, che gli conferisce un’aspetto semplice ed elegante, ma allo stesso tempo un peso non indifferente che ne aumenta sensibilmente la stabilità.

Le dimensioni ridotte e la forma lo rendono alquanto stabile, 35 x 38 x 28 cm sono le sue dimensioni, per un peso totale di 7.5 kg. Alla base sono presenti dei piedini in gomma che ne aumentano la stabilità attutendone le vibrazioni durante la lavorazione.

Questa planetaria viene fornita di tre differenti fruste, quella a filo che serve per montare le uova, la panna e gli albumi. Poi c’è la frusta a K, utile per gli impasti morbidi di dolci e biscotti, ed infine il gancio impastatore per i lieviti e gli impasti più duri.

A completare il corredo di accessori in dotazione ci sono poi il frullatore e il tritacarne. Kenwood poi mette a disposizione ulteriori accessori, che possono essere acquistati separatamente e che faciliteranno di molto la lavorazione di altre tipologie di cibi.

All’interno della confezione sarà presente anche un ricettario, un buono da 100 euro da spendere in prodotti Kenwood e un utile coupon per seguire delle lezioni di cucina create dalla casa.

Per quanto riguarda invece l’aspetto tecnico, possiamo dire che questa impastatrice ha un motore da 1200 Watt. Tale potenza gli permette di lavorare facilmente grandi e piccole quantità di cibo senza problemi.

È dotato della manopola per la regolazione della velocità, impostabile su 10 diversi valori. Per adattarsi meglio al tipo di lavorazione, la macchina è stata dotata della regolazione elettronica della velocità. Anch’esso, come la maggior parte dei modelli prodotti da Kenwood, dispone della funzione Pulse, utile soprattutto quando si utilizza il frullatore.

La ciotola, in acciaio inox, ha una capienza piuttosto elevata, si parla infatti di 6.7 litri che consente di lavorare grosse quantità di ingredienti. In più il braccio regolabile permette di selezionara l’altezza desiderata per agevolare il lavoro.

Per proteggere da eventuali schizzi e fuoriuscite accidentali vi è in dotazione anche un comodo coperchio, che può essere applicato alla ciotola. Infine c’è da dire che la manutenzione di questo strumento è piuttosto semplice, ogni elemento può essere comodamente inserito in lavastoviglie o lavato a mano.

PROCONTRO
Ottimi materialiÈ adatto soprattutto alla lavorazione di quantità abbondanti di ingredienti
Compatto
Robusto
Ciotola molto capiente
Regolazione automatica della velocità

8. KITCHENAID 5KSM156 ARTISAN – Molto stabile

KITCHENAID 5KSM156 ARTISAN

Kichenaid è una nota marca americana specializzata appunto nella costruzione di robot da cucina. Insieme ad altre marche come Kenwood rappresenta un marchio sinonimo di affidabilità e robustezza, con prodotti ad alte prestazioni.

È un modello di impastatrice che si fa apprezzare per il suo design molto vintage, infatti come tutti i modelli prodotti da questa azienda, mantiene ancora il design tipico degli anni ’50, e anche per le sue dimensioni piuttosto contenute. Si parla infatti di 34.3 x 22.2 x 36.2 cm, misure che equivalgono alla profondità, alla larghezza e all’altezza del prodotto, e che lo rendono adatto a qualsiasi spazio.

Il Kitchenaid Artisan è particolarmente versatile, ed è ottimo per la preparazione di impasti dolci e salati. Possiede una ciotola in acciaio inox dalla capienza di 4.8 litri, dotata di un comodo manico per poter essere maneggiata con maggior facilità.

Ha un potente motore da 1.3 CV che gli permette di impastare facilmente qualsiasi ingrediente. Inoltre il movimento planetario ne garantisce performance di livello professionale, adattandosi quindi sia all’uso domestico che in altri ambiti.

Durante la lavorazione degli impasti, lo strumento rimane ben saldo e non presenta sgradevoli oscillazioni. Ciò è garantito soprattutto dal suo peso, sicuramente non indifferente, i suoi 10,6 kg di metallo infatti si fanno sentire tutti.

Nella dotazione sono presenti tre fruste, quella K per gli impasti dei dolci, quella a filo per montare albumi, panna, uova, ecc. e il gancio impastatore per miscelare gli impasti più duri. Vi è inoltre un coperchio paraschizzi da applicare alla ciotola realizzato in plastica trasparente.

Per quanto riguarda le performance invece, dobbiamo dire che questa macchina monta un motore da 300 Watt, che all’apparenza possono sembrare pochi, ma trattandosi di un motore a presa diretta consente performance molto superiori rispetto ai suoi concorrenti, che invece utilizzano motori a forcella. Questo significa che tutti gli strumenti si attaccano direttamente al motore, riducendo gli sprechi di energia.

Oltre all’attacco normale ce ne è un’altro aggiuntivo posto sulla parte frontale, al quale è possibile agganciare diversi accessori, acquistabili separatamente, e sempre prodotti da Kitchenaid. La caratteristica che più si può apprezzare nei macchinari

Kitchenaid è la compatibilità degli accessori, che possono essere montati senza distinzioni su qualsiasi modello. Questa impastatrice si rivela quindi un valido aiuto sia per chi è alle prime armi sia per i professionisti, che possono usufruire di un macchinario robusto e dalle prestazioni elevate.

PROCONTRO
Materiali solidi e robustiIl prezzo non è dei più economici
Ottima stabilità
Ciotola capiente
Ottima potenza data dal motore a presa diretta
Adatto a lavorare anche piccole quantità di ingredienti

9. KENWOOD KM283 PROSPERO – Design innovativo

KENWOOD KM283 PROSPERO

Kenwood ha pensato bene di realizzare un robot multifunzione che potesse coniugare la praticità di un food processor e la comodità di un’impastatrice, regalando ai suoi clienti un prodotto dalle performance superiori rispetto a molti sui concorrenti.

L’impastatrice è infatti equipaggiata con un potente motore da 900 Watt, dotato di tre prese motore alle quali è possibile collegare diverse tipologie di fruste, per lavorare al meglio i differenti impasti, in base anche alla velocità selezionata.

Il design è piuttosto sobrio e pulito, con linee eleganti ed essenziali. È dotata di un recipiente che può contenere fino a 4.3 litri, e lavora sfruttando il movimento planetario, per ottenere risultati eccezionali e professionali.

Il coperchio in plastica trasparente e il paraschizzi evitano che gli ingredienti si spargano accidentalmente quando viene acceso.

I materiali impiegati sono principalmente il metallo spazzolato, di cui è costituito l’intero involucro, e l’acciaio inox della ciotola, per un peso complessivo di 4.5kg.
La sua forma a cuneo lo rende piuttosto stabile, anche se il peso non è dei più notevoli, e le sue dimensioni piuttosto compatto lo rendono uno strumento adatto per chi ha poco spazio.

La funzione principale di questo robot è quella di impastatrice, e svolge egregiamente il suo compito grazie al movimento planetario che non lascia residui di impasto sulle pareti della ciotola. Ma oltre a questo può fungere anche da frullatore, food processor e spremiagrumi. È presente infatti all’interno del kit una comoda caraffa frullatore che si collega alla parte alta dell’attrezzo.

Nella dotazione sono presenti inoltre la frusta a K, per impastare i dolci, la frusta a filo per montare panna e uova, e il gancio impastatore per miscelare gli impasti di prodotti salati come pane e pizza.

Ma gli accessori non si limitano solo alle fruste, infatti sono presenti anche tre lame a disco che servono per sminuzzare, tagliare e perfino grattuggiare. Come nella maggior parte dei modelli Kenwood, è integrato il sistema Interlock che blocca il motore se qualche componente non è chiuso o posizionato correttamente.

Tra i robot multifunzione presenti sul mercato certamente il KENWOOD KM283 PROSPERO è tra i migliori che si possano trovare in circolazione, possiede infatti tutti i vantaggi per poter essere impiegato per preparare una vasta gamma di ricette. Ha inoltre l’ulteriore vantaggio di essere ben costruito e avere un prezzo abbordabile.

PROCONTRO
Design innovativoÈ piuttosto rumoroso nei cambi di velocità
LeggeroTraballa quando lavora alla massima potenza
Dotato di sistema Interlock
Prezzo vantaggioso

10. KITCHENAID MINI 5KSM3311X – Dimensioni ridotte

KITCHENAID MINI 5KSM3311X

Kintchenaid pensa davvero a tutti, e tra le sue impastatrici ha deciso di realizzare una versione che meglio si adatta alle persone che vicono da sole. Kitchenaid Mini è un’impastatrice compatta di questa nota azienda americana, che riprende le linee della sua sorella maggiore Artisan, ma in versione ridotta.

Le sue dimensioni sono state pensate per soddisfare le esigenze di chi predilige strumenti compatti, portatili e facilmente riponibili in spazi ristretti. Nonostante le sue dimensioni contenute, si rivela comunque essere un robot da cucina dalle elevate prestazioni.

Il materiale con cui è realizzato è sempre il metallo pressofuso, lo stesso delle sue sorelle maggiori e tipico dei prodotti di questa marca, per un peso complessivo di 8 kg. Anche il design è lo stesso, rimasto immutato dal 1930, ed è disponibile in 6 colorazioni differenti.

Monta un motore da 250 Watt, che vanta una potenza sufficiente per lavorare qualsiasi tipologia di ingredienti, e dotato di presa diretta per poter collegare tutti gli accessori a disposizione. In questa maniera si può sfruttare tutta la potenza del motore senza perderne in efficienza, ma soprattutto riducendo i consumi di energia.

La ciotola, in acciaio inox, può contenere fino a 3.31 litri, che si rivela utile soprattutto per lavorare piccole quantità di ingredienti.

Anche questo robot funziona grazie al movimento planetario, che garantisce una lavorazione professionale e ottimale di tutti i tipi di impasto. Nella dotazione sono presenti le classiche tre fruste, quella K per gli impasti dolci, quella a filo per montare la panna e sbattere le uova, e il braccio impastatore per impastare i lieviti.
Vi è inoltre la manopola per regolare la velocità su ben 10 posizioni, adattandosi quindi alle varie esigenze.

Manca invece il coperchio paraschizzi, che invece è presente negli altri modelli, mentre non manca l’attacco frontale al motore per eventuali altri accessori.

In definitiva, questo modello di casa Kitchenaid è adatto ai single o alle coppie che non hanno necessità di cucinare grandi quantità, e che vogliono allo stesso tempo avere un prodotto dalle ottime qualità.

PROCONTRO
Compatto, ha dimensioni ridotte (31 A x 21 L x 31 P) rispetto al modello ArtisanPeso non indifferente per un prodotto compatto
Materiali solidiPrezzo elevato rispetto alla concorrenza
Design vintage
Adatto a chi deve cucinare piccole quantità

11. KLARSTEIN BELLA – Motore potente

KLARSTEIN BELLA

Klarstein Bella è un’impastatrice dal design piuttosto accattivante, che ricorda vagamente nelle sue linee da ben più blasonata Kitchenaid Artisan. A differenza di quest’ultima però, oltre alla buone prestastione, la Klarstein si rivela anche più abbordabile, in quanto il suo prezzo è decisamente inferiore alla concorrente americana.

Questa impastatrice è ottima per chi è ancora agli inizi, e sta imparando da poco a fare i conti con i vari impasti di dolci e salati. Anche se non è all’altezza di Kenwood e Kitcheniad per quanto riguarda le prestazioni, che si rivelano quantomeno professionali, Klarstein offre comunque la possibilità di sbizzarrirzi nella preparazione di diverse pietanze, complice il fatto che questa macchina dispone di una moltitudine di accessori davvero molto interessanti.

Il design della macchina è piuttosto vintage, e per chi ama questo stile risulterà certamente gradevole, e le colorazioni disponibili sono tante e tutte molto brillanti.
I materiali anche sono robusti, infatti la scocca è realizzata in metallo laccato, che ne garantisce anche un certo peso e stabilità durante la lavorazione. Tutto il macchinario infatti pesa 8 kg.

Gli accessori in dotazione sono quelli classici che possiamo trovare in tutti i modelli di planetarie. Sono presenti infatti le tre fruste principali, realizzate in lega di alluminio, e cioè la frusta K per impastare i dolci, quella a filo per sbattere le uova, montare la panne, ecc. e il braccio impastatore per preparare gli impasti più duri e i lieviti, come pane e pizza.

Nella parte laterale del corpo principale sono presenti la manopola per regolare la velocità, che può essere posizionata su 6 diverse velocità, e quella per sollevare il braccio in maniera sicura.

Ciò che piace molto inoltre è la ciotola in acciaio inox, che ha una bella capienza. Può infatti contenere fino a 5 litri ed è perfetta sia per piccoli che grandi impasti.
Una piccola nota dolente è il motore, che per quanto sia potente, 1200 Watt, tende a surriscaldarsi se si usa troppo a lungo o si lavorano impasti particolarmente duri.

Per il resto possiamo affermare che questa macchina svolge egregiamente il suo lavoro, ed è indicata a tutti coloro che si affacciano per la prima volta al mondo delle impastatrici o stanno imparando a cucinare. Offre ottime prestazioni ad un prezzo particolarmente abbordabile.

PROCONTRO
Ottimi materialiIl motore tende a surriscaldarsi quando se ne fa un uso troppo prolungato
Design vintage che non guasta mai
Motore potente
Dotata di molti accessori per cucinare diversi cibi
Sul sito sono presenti molte ricette con le quali sbizzarrirsi

12. SMEG SMF01CREU – Ottima potenza motore

SMEG SMF01CREU

Smeg è un marchio tutto italiano, presente sul mercato dal 1948, e che nel corso degli anni è diventato famoso per l’alta qualità dei suoi prodotti di elettrodomestica.

Il modello proposto da Smeg è un’impastatrice dalle linee tipicamente vintage. Non sfugge infatti il design tipico degli anni ’50, con le sue linee morbide, rotonde, e i colori pastello.

Anche le prestazioni si fanno apprezzare, infatti l’impastatrice monta un motore a presa diretta, su cui è possibile montare tutta una serie di accessori per rendere il lavoro facile e veloce. La potenza è di 800 Watt che permettono di sviluppare un’energia tale da poter lavorare diverse tipologie di impasti.

Il motore è inoltre alloggiato nel braccio mobile dell’impastatrice, ed essendo dotato di presa diretta, gli utensili in dotazione possono essere collegati direttamente. Questa tipologia di motore permette di sfruttare a pieno la potenza, evitando cali di energia che spesso si hanno nei classici motori con cinghia di trasmissione, presenti sulla stragrande maggioranza dei robot da cucina.

I materiali con cui è costruita sono particolarmente robusti, difatti la scocca è interamente in alluminio pressofuso.

Il design molto semplice non lascia spazio a molti fronzoli, difatti è presente giusto una manopola per regola la velocità, impostabile su 10 differenti posizioni.
La ciotola è abbastanza capiente e consente di inservi all’interno un buon quantitativo di ingredienti.

La macchina è infatti in grado di gestire sia quantità piccole che grandi. Tra i vari accessori troviamo le classiche tre fruste, la frusta a foglia per creare gli impasti per i dolci, la frusta a filo per sbattere le uova e montare la panna, e il braccio impastatore per impastare i lieviti.

Caratteristica interessante di questa impastatrice è anche l’attacco frontale, a cui è possibile agganciare ulteriori accessori. Tra questi si ha la sfogliatrice, la macchina per le tagliatelle e gli spaghetti, e anche un comodo e utile tritacarne. A questi va aggiunto il tritatutto, ottimo per tagliare qualsiasi alimento.

Il costo di questa macchina certamente non è indifferente, ma vista l’eccellente qualità che offre Smeg si può benissimo dire che è piuttosto adeguato e proporzionato.

PROCONTRO
Materiali di alta qualitàIl prezzo non è dei più economici, ma in ogni caso adeguato alle prestazioni e alla qualità della macchina
Robusto e resistente
Dotato di motore a presa diretta
Design classico e vintage
Ottima potenza del motore

13. CLATRONIC KM 3709 – Prezzo molto conveniente

CLATRONIC KM 3709

Clatronic è una marca poco conosciuta in Italia, ma offre in ogni caso prodotti piuttosto interessanti a prezzi abbordabili. Questo robot impastatore rientra nella categoria di fascia bassa, anche se costruito con materiali solidi e ben assemblati. A prima vista potrebbe non sembrare così robusto, ma l’apparenza può ingannare.

La scocca è realizzata interamente in alluminio pressofuso che ne garantisce una certa resistenza.

Ha un motore da 1000 Watt che ne garantisce un buon utilizzo, consentendo di impastare diverse tipologie i miscela, da quelle più dure a quelle più morbide.

La ciotola, realizzata in acciaio inox, è alquanto capiente, è possibile inserirvi all’interno fino a 5 litri di ingredienti. È quindi facile poter lavorare grosse quantità di materiale.

È dotato infatti di una comoda manopola per la regolazione della velocità, in modo da potersi adattare a qualsiasi situazione, senza grosse difficoltà.

Tra gli accessori in dotazione troviamo la frusta a foglia, per impasti dolci, quella a filo per sbattere le uova e montare la panna, e il braccio miscelatore per gli impasti lievitati come pane e pizza.

Il braccio principale è orientabile fino a 35°, questo permette di potersi adattare al meglio alla quantità e alla tipologia di ingredienti che si stanno lavorando. Per proteggerci meglio da eventuali schizzi, e quindi evitare di dover poi pulire il piano di lavoro successivamente, vi è anche un comodo coperchio paraschizzi in plastica trasparente.

La manopola di accensione del robot è dotata di una luce blu che rivela quando lo strumento è acceso. Particolare interessante e anche piuttosto utile è che, anche se l’impastatrice è realizzata in alluminio, m ateriale già di per se piuttosto pesante, vi è anche un ventosa posta alla base che ne aumenta la stabilità durante la lavorazione.

Questo robot da cucina, anche se non di fascia alta, si fa apprezzare per la sua semplicità e per le performance che è in grado di offrire. Tra l’altro il prezzo è accessibile a tutti, e adatto a quelle persone che desiderano un prodotto economico ma allo stesso tempo affidabile.

PROCONTRO
Buoni materiali resistentiSarebbe stato bello avere qualche accessorio in più da collegare
Ottima potenza del motore
Ciotola molto capiente
Prezzo davvero conveniente
Ventosa alla base per aumentarne la stabilità

14. ARIETE 1598 – Ottimo rapporto qualità prezzo

ARIETE 1598

Ariete è la marca leader italiana nel settore degli elettrodomestici, sinonimo di qualità, affidabilità e alte prestazioni. Tra i suoi prodotti di punta spicca sicuramente la sua impastatrice planetaria, dalle caratteristiche prettamente professionali, che si adatta bene a chi necessita di particolari capacità e funzioni.

Pensata appunto per lavorare grandi quantità di impasti, è ideale per chi ha esigenze particolari. Possiede infatti una ciotola molto capiente, della misura extralarge, che può contenere fino a 7 litri.

I materiali di cui è costituita sono principalmente in plastica, di buona fattura e che rendono l’attrezzo in ogni caso molto robusto. Il design è semplice e lineare, con gli angola squadrati, ma senza particolari fronzoli che ne determinano qualche particolare distintivo.

Come accennato è pensata per lavora grandi quantitativi, ma ciò che permette di ottenere degli ottimi impasti non è solamente la dimensione della ciotola, ma la potenza del motore.

Questo infatti ha una potenza di 2100 Watt, piuttosto potente e che garantisce ottime prestazioni. Inoltre grazie all’apposita manopola può essere regolato su 6 posizioni differenti, è inclusa anche la funzione Pulse, utile in determinati casi e anche quando si utilizza il frullatore.

Tra gli accessori in dotazione non mancano le tre fruste principali, quella a foglia per gli impasti dolci, quella a filo per sbattere le uova e montare la panna, e il braccio impastatore per miscelare gli ingredienti degli impasti lievitati come quello del pane e della pizza. In più è presente la caraffa in vetro da 1.5 litri, per poter preparare frullati, minestroni, vellutate e molto altro ancora.

Oltre alle eccezionali caratteristiche, questa impastatrice lascia soddisfatti anche per il prezzo, decisamente inferiore alla media di questi prodotti.

Si rivela quindi un prodotto utile per chi necessita di uno strumento multifunzione dalle grandi capacità, in grado di lavorare in maniera efficace e senza problemi tutti gli impasti.

PROCONTRO
Motore piuttosto potenteCostruito prevalentemente con materiali plastici
Ciotola molto capiente
Design semplice
Peso contenuto
Ottimo rapporto qualità-prezzo
Sistema di sicurezza locked motor

15. PRIXTON KR100B – Molto economica

PRIXTON KR100B

Prixton KR100B è un’impastatrice da pasticceria di fascia bassa, è piuttosto economica ma dotata allo stesso tempo di discrete caratteristiche tecniche, ma non al top. Si vede che l’azienda punta ad una fascia di consumo che non ricerca qualità specifiche in questo tipo di prodotti.

Il design è semplice, e i materiali con cui è realizzata non sono di qualità eccelsa. Difatti c’è una massiccia presenza di plastica, soprattutto nella scocca. Può essere acquistata in diverse colorazioni a seconda del proprio gusto personale.

Il motore da 1000 Watt consente di lavorare una vasta tipologia di prodotti, ma in alcuni casi soffre un po’ e non svolge al meglio il suo compito. Nella sua dotazione troviamo le consuete fruste per sbattere le uova, montare la panna, miscelare, amalgamare, impastare ecc.

La ciotola ha una capienza nella media, difatti può contenere fino a 4 litri di ingredienti, ed è adatta a mescolare quantità non eccessive. È adatta soprattutto per realizzare dolci, rivelandosi piuttosto pratica nelle piccole quantità. Mentre trova difficoltà nel lavorare gli impasti più duri per i lieviti.

La macchina è dotata di un braccio regolabile, e di una manopola per la regolazione della velocità, che può essere impostata su 6 diverse posizioni e comprende anche la funzione Pulse. In più è equipaggiata con un comodo e utile sistema anti-surriscaldamento, per proteggere al meglio il motore durante le fasi di lavorazione.

Insomma la Prixton KR100B è un’impastatrice adatta a chi cerca un prodotto davvero economico e senza grosse pretese, per realizzare ogni tanto qualche dolce ed in grado di lavorare piccole quantità di cibo.

Non è adatta invece ad un uso professionale ed intenso, date e scarse qualità tecniche e costruttive.

PROCONTRO
EconomicaMateriali di bassa qualità
LeggeraPrestazioni non al top in tutte le preparazioni
Buona per la preparazione di dolci e biscotti
Dotata di un sistema che protegge il motore da surriscaldamento

16. G3 FERRARI G2P018 – Display con lcd

G3 FERRARI G2P018

Per finire non poteva mancare questa splendida impastatrice, anch’essa made in Italy che ha incontrato il favore delle casalinghe del nostro paese.

È un’impastatrice planetaria che permette di lavorare grosse quantità di alimenti. Difatti dispone di un’ampia ciotola in acciaio inox che può contenere fino a 7 litri, lavorando tranquillamente fino a 3kg di impasto.

Il design è molto semplice, non ha uno stile particolare o dettagli che la rendano caratteristica, ma svolge decisamente bene il compito per cui è stata progettata.

Il motore ha una potenza media di 1000 Watt, ma può stupire per le sue performance arrivando a sfiorare anche i 1500 Watt quando usato alla massima potenza. Tale caratterstica lo rende ideale per la lavorazione di impasti molto duri, come possono essere quelli di pane e pizza.

Ovviamente oltre ad impastare i lieviti, questo robot da cucina è utile anche a montare la panna, sbattere le uova e miscelare gli ingredienti per creare delizioni dolci.

Nella sua dotazione oltre alla capiente ciotola sono presenti anche le principali fruste con cui eseguire tutte le lavorazioni: la frusta a foglia, la frusta a filo e il braccio impastatore non possono certo mancare.

Vi è poi la possibilità di aggiungere utili accessori, acquistabili separatamente, come ad esempio il tira-pasta, che serve a lavorare la pasta all’uovo e il tritacarne. Quest’ultimo è indispensabile se si vogliono prepara hamburger o tratare la carne da usare per il ragù.

Un comodo display retroilluminato è posto nella parte laterale del corpo principale, con esso sarà possibie regolare la velocità, impostandola su una delle sei posizioni, oppure utilizzare uno dei 7 programmi per cucinare. Questi ultimi aiuteranno i meno esperti in cucina a preparare i loro piatti.

Questa impastatrice è utile per chi necessita di lavorare grandi quantità di cibo, ma allo stesso tempo cerca un prodotto dal prezzo abbordabile e dalle buone caratteristiche tecniche.

PROCONTRO
Recipiente con un’elevata capacitàSi surriscalda facilmente se se ne fa un uso troppo intenso
Motore la cui potenza oscilla tra i 1000 Watt e i 1500 WattLe componenti non possono essere lavate in lavastoviglie
6 velocità di lavorazioneGli impasti duri creano qualche difficoltà
Display LCD
7 programmi di cucina

Tipologie di impastratrici

C’è da capire però che il mondo delle impastatrici è piuttosto ampio, e comprende una gamma di macchinari differenti per caratteristiche e funzioni. Per capire quale fa al caso nostro è bene conoscere le tipologie più diffuse e il loro impiego pratico. In commercio esistono moltissimi modelli di impastatrici, che si suddividono essenzialmente in due categorie:

– Le impastatrici industriali
– Le impastatrici domestiche

Le prime sono utilizzate specialmente per i settori professionali, per i laboratori che producono dolci, pizze, pane e molto altro. Anche i ristoranti spesso ne fanno uso così come altri settori alimentari. Sono in grado di lavorare grosse quantità di ingredienti e si suddividono a loro volta in diversi modelli, ognuno pensato e utile a soddisfare esigenze differenti.

Tra le impastatrici professionali abbiamo infatti:

L’impastatrice a forcella – la cui caratteristica principale è il braccio a cui è collegata la forcella, ed è progettata per lavorare gli impasti con un basso grado di acqua. Ha tempi di lavorazione più lunghi rispetto agli altri modelli.

L’impastatrice a braccia tuffanti – è dotata di due braccia rotanti che simuano il movimento delle braccia umana. È progettata per lavora gli impasti con un’alta percentuale di acqua ed è usata principalmente in pasticceria.

L’impastatrice a spirale – è concepita per ridurre i tempi di impasto, ed è adatta a qualsiasi tipologia di amalgama. È dotata di un braccio a spirale che esercita una pressione dall’alto verso il basso dell’impasto, rendedolo compatto e corposo.

Per quanto riguarda invece l’uso domestico, l’impastatrice più diffusa è la planetaria. Viene chiamata così perché il braccio compie un doppio movimento, uno intorno al proprio asse, e l’altro intorno ad un punto posto al centro del contenitore.
È progettata per funzionare con diverse tipologie di braccia, e quindi per essere estremamente versatile, consentendo la lavorazione di diverse tipologie di impasti, sia morbidi che duri.

La struttura è solitamente in acciaio e contiene all’interno un motore a cui si possono agganciare i differenti utensili come le fruste, i ganci, le spatole e molto altro ancora. Esistono modelli più semplici di impastatrice che non usano il movimento planetario, limitandosi solo alla rotazione della frusta sul proprio asse.

Le impastatrici sono inoltre dotate di un contenitore dove riporre gli ingredienti, che può essere chiuso da un coperchio o protetto da un paraschizzi, per evitare che gli ingredienti si spargano ovunque. Questo ha grandezze differenti, che possono contenere più o meno ingredienti, in base alle porzioni che si vogliono ottenere.

Le impastatrici funzionano con un motore che può essere a presa diretta, cioè con collegamento diretto al corpo motore degli utensili, oppure a forcella. Quest’ultima tipologia di motore è presente nella maggior parte dei robot da cucina di fascia medio-bassa, mentre il primo è favorito, grazie alle sue prestazioni, in prodotti di fascia medio alta e top gamma.

Guida all’acquisto

Come abbiamo potuto constatare, esistono moltissime tipologie differenti di macchine impastatrici. Quindi prima di acquistarne una è bene valutare alcune importanti caratteristiche, che ne determinano o meno la qualità, sia costruttiva che di utilizzo. Innanzitutto sapere l’uso che se ne deve fare, se per uso domestico oppure professionale.

In base alla scelta andremo quindi a valutare le caratteristiche essenziali che determineranno la scelta finale del prodotto più adatto alle nostre esigenze.

Ecco quindi messi in evidenza gli aspetti più importanti:

I materiali e la robustezza – La maggior parte delle impastatrici di fascia bassa viene realizzata con materiali di scarsa qualità e resistenza, impiegando soprattutto plastica. Questa a lungo andare si rovina, rischiando anche di spaccarsi e creare crepe nella scocca. Inoltre il peso che ne deriva è piuttosto esiguo, e non contribuisce a rendere stabile il macchinario, soprattutto durante la lavorazione.

Materiali come acciaio e alluminio invece garantiscono un’ottima durabilità del prodotto, resistenza e stabilità. Il peso infatti contribuisce a rendere più pesante il macchinario inchiodandolo al suolo, e diminuendo di conseguenza le vibrazioni dovute al motore.

Il motore – questo è il secondo aspetto, anche se in realtà anche quello più importante, che si deve prendere in considerazione quando si acquista un robot da cucina. Le impastatrici possono essere con motore a presa diretta oppure a forcella. I primi sono migliori, in quanto anche se hanno una potenza nominale minore, garantiscono prestazioni migliori. Difatti gli utensili vengono direttamente collegati al motore tramite l’apposito gancio, e a differenza di quelli a forcella, in questa tipologia la dispersione di energia è ridotta, se non azzerata, rivelandosi quindi anche più potenti. Questo influisce anche sulla forza nel mescolare le varie tipologie di impasti, in particolar modo quelli duri che necessitano di uno sforzo maggiore del motore.

Il design
– può sembrare irrilevante, ma anche il design ha la sua importanza. Esistono moltissimi modelli differenti ed ognuno si adatta allo stile della vostra casa. C’è chi predilige linee più dure e angoli squadrati, mentre c’è chi è legato ad oggetti di design dal tipico sapore vintage. Anche l’impastatrice può in qualche modo contribuire a dare uno stile unico alla nostra casa, e la sua scelta a volte dipende anche da questo fattore.

La ciotola
– solitamente in un’impastatrice questo è uno degli elementi più caratterizzanti. Le ciotole vengono realizzate in acciaio inox nella stragrande maggioranza dei casi, e hanno forme e dimensioni differenti. Più è capiente la ciotola e maggior quantitativo di impasto può essere lavorato.

La sua dimensione deve essere scelta anche in base al numero di componenti presenti in famiglia. È chiaro che più persone abitano nella stessa casa, e maggiore dovrà essere la dimensione della ciotola. Un single invece avrà bisogno di una capienza ridotta, per non rischiare di sprecare materiale.

Gli accessori
– Insieme all’impastatrice vengono poi inseriti diversi accessori per la lavorazione. Questi comprendono di base le varie fruste, utili per diverse funzioni. Ad esempio sbattere le uova, montare la panna, impastare dolci o lieviti e così via.
A questi bisogna aggiungere anche la caraffa per i frullati, le lame a disco per tagliare, triturare, sminuzzare e affettare, lo spremiagrumi, il tritacarne, il tritatutto e molto altro ancora.
Il più delle volte questi ultimi accessori sono venduti separatamente, e costituiscono quindi una spesa in più, da dover valutare di volta in volta.

Le aziende in ogni caso producono componenti compatibili con tutti i loro prodotti. Insomma nella scelta di un’impastatrice molti sono i fattori che bisogna prendere in considerazione, non da ultimo il prezzo.

Ci sono infatti macchinari di fascia alta con prezzi piuttosto esorbitanti, ma che offrono la sicurezza della qualità e performance eccellenti. Come ci sono modelli di fascia bassa, che seppur a prezzi inferiori non garantiscono la qualità e l’efficienza dei primi.

Sarebbe consigliabile, almeno per chi è alle prime armi, di rivolgere l’attenzione a modelli di fascia media, che oltre a fornire prestazioni e qualità ottimali, sono anche piuttosto abbordabili da chiunque. Inoltre garantiscono buone prestazioni e materiali resistenti.